on evento#1

Agriumbria 2018, la fiera dei record

La fiera dell’intera filiera agrozooalimentare si appresta a vivere un’edizione straordinaria. Il 2018 sancisce la cinquantesima volta dell’evento di riferimento del settore agrozootecnico italiano Una fiera dove i produttori, i distributori, le filiere e le aziende agricole operanti nel mercato nazionale si ritrovano per confrontarsi e presentare nuovi prodotti e metodologie. Assieme a Fieragricola di Verona e a Eima di Bologna, quella di Bastia è ormai considerata dagli addetti ai lavori la fiera più importante a livello nazionale, la prima in assoluto per la zootecnia. Tante le novità di questa cinquantesima kermesse, a partire da Milktec, salone dedicato alle macchine per la lavorazione e la trasformazione del latte. Primo salone dedicato a questo comparto a livello nazionale. Saranno presenti in tre giorni oltre 450 espositori in rappresentanza di oltre 2.500 aziende e industrie, che offriranno una panoramica generale e organica dell’innovazione tecnologica raggiunta nei differenti settori merceologici. La fiera omaggerà i suoi espositori storici. Saranno celebrate le 9 realtà che partecipano sin dalla prima edizione, quella del 1969, eccellenze umbre che vantano una longevità unica e che meritano di essere celebrate per il loro lavoro. Come spiega Lazzaro Bogliari: “La fiera è un momento irrinunciabile per l’economia della nostra Regione. Qui, nella nostra Umbria, per tre giorni arrivano i più importanti player del mercato a livello nazionale e molti di valore internazionale. Ma oltre ai numeri tengo a mettere in evidenza anche il livello di elaborazione e analisi messo in campo dai diversi partner, Dipartimento di Scienze agrarie, in primis e dalle associazioni di categoria, dei produttori di macchine agricole e delle associazioni di allevatori. Durante la fiera si analizzano le performance dei nuovi sistemi produttivi, nuovi metodi e processi che poi vengono applicati sui campi”.


La storia della Fiera

Agriumbria nasce da una felice intuizione dell’ideatore della manifestazione agricola, Lodovico Maschiella, e nel 1969 viene organizzata la prima “fiera moderna”, la fiera dell’agricoltura. Una manifestazione agro zootecnica con l’obiettivo di promuovere e sviluppare le attività agricole e zootecniche dell’Italia centrale. Da quel momento in poi ogni edizione ha stabilito un record positivo con una continua crescita di espositori e visitatori.


Gli allevatori italiani protagonisti

La competizione nazionale della Chianina

Nei ring della fiera saranno presenti le principali associazioni di settore che hanno scelto ancora Agriumbria come vetrina internazionale per la promozione dei concorsi per i migliori capi genetici. Le mostre e competizioni in programma: mostra nazionale bovini di razza Chianina, mostra interregionale bovini di razza Limousine, mostra interregionale bovini di razza Frisona italiana, esposizione bovini di razza Romagnola, Marchigiana, Maremmana, Podolica, Grigio Alpina, Pezzata Rossa Italiana, Charolaise e Bufalina. Inoltre ancora la mostra mercato Riproduttori ovini latte. Carne di L.G., mostra mercato delle razze cunicole italiane, esposizione razze equine, asinine, ovine e caprine allevate in Umbria, esposizione suini iscritti a L.G.-R.A., mostra mercato animali da cortile e selvaggina. L’edizione numero 50 di Agriumbria vedrà dunque, ancora una volta, la qualificata e tenace presenza degli allevatori. A Bastia Umbra, gli operatori locali assieme agli altri del Sistema Allevatori nazionale che confluiranno per un’edizione speciale dell’importante manifestazione agrozootecnica del centro Italia.


on TERNI

Oren Lavie

Bedroom Crimes

In prima, sul palcoscenico di Visioninmusica 2018, arriva il talento di Oren Lavie, musicista israeliano che si è ritrovato cantautore quasi per caso. Il lungo periodo che è intercorso tra il primo album The Opposite Of The Sea e il nuovo Bedroom Crimes è frutto di una scelta ben precisa, nata dalla consapevolezza dell’autore dei propri limiti come cantante e dalla volontà di coltivare altre attitudini artistiche (libri per bambini e opere teatrali). E sarà proprio all›Auditorium Gazzoli di Terni, il 23 febbraio, che Oren presenterà il nuovo album. che contiene le stesse atmosfere dell’esordio: accordi eleganti di folk, pop e jazz, orchestrazioni neoclassiche, una lieve ‘saudade’ e un briciolo di malinconia.


on PERUGIA

Tutta l’Umbria una mostra

Nel 2018 si celebrano i cento anni della Galleria Nazionale dell’Umbria, uno dei più importanti musei della nazione – fondato il 17 gennaio 1918 – che vanta una straordinaria collezione di capolavori di artisti come Duccio, Beato Angelico, Piero della Francesca, Pintoricchio, Perugino e Pietro da Cortona. Molte sono le iniziative in programma per celebrare l’evento pensate per promuovere e valorizzare l’arte della regione, con una particolare attenzione alla raccolta della Galleria, vera e propria antologia dei vertici della scuola umbra. La prima in ordine di tempo è l’esposizione dal titolo ‘Tutta l’Umbria una mostra’. La mostra del 1907 e l’arte umbra tra Medioevo e Rinascimento. La rassegna prende spunto dalla storica “Mostra d’antica arte umbra” del 1907, la più imponente esposizione mai organizzata nella regione, che attraverso poco meno di mille pezzi (170 dipinti, più di 30 sculture e arredi lignei e in pietra, un centinaio di manufatti di oreficeria, 300 oggetti tra paramenti sacri, tessuti e merletti antichi, 160 codici miniati e circa 200 ceramiche), contribuì a definire per la prima volta le caratteristiche della scuola umbra e i suoi tratti originali. La mostra presenta circa 130 opere di autori quali Arnolfo di Cambio, Gentile da Fabriano, Niccolò di Liberatore, Benozzo Gozzoli, Matteo da Gualdo, Pintoricchio e Perugino.


Il Diamante Nero

Torna anche quest’anno uno degli appuntamenti gastronomici più attesi dell’Umbria: Il Diamante Nero – XIII edizione – che si svolgerà come consuetudine a Scheggino. Un evento – organizzato congiuntamente dal Comune di Scheggino e la Pro Loco – pensato per promuovere turisticamente la Valnerina, luogo ricco di risorse gastronomiche, naturali e culturali. Numerose saranno le iniziative che contribuiranno a rendere la fiera un vero e proprio evento turistico cui partecipare per assaporare prodotti di qualità, conoscere luoghi e tradizioni e condividere momenti piacevoli all’insegna del divertimento.


on FERENTILLO

Sagra della Frittata al Tartufo

Si svolge a Ferentillo, per Pasqua e Pasquetta, la Sagra della Frittata al Tartufo e Festa de lu ciuccittu, evento dedicato interamente ai sapori della tradizione umbra. La manifestazione giunge quest’anno alla sua 48esima edizione. Oltre a degustare i prodotti enogastronomici locali, dall’olio ai formaggi, passando alla frittata al tartufo, ci si può divertire con la tipica gara con le uova, ovvero un’antica usanza contadina, risalente appunto al periodo pasquale, durante la quale si svolgeva una sorta di “caccia all’uovo” finalizzata alla preparazione della tipica Pizza di Pasqua, che era tanto più buona quante più uova conteneva. La gara riproposta in occasione della festa, consiste nel battere due uova punta contro punta: la vittoria sarà di chi mantiene intatto il proprio uovo. Nel borgo saranno allestiti spazi informativi e stand dove acquistare le uova e giocare.


on SPELLO

Via Crucisd’autore

La tradizionale processione del Venerdì Santo ha fatto pensare alla città storica come ad un unico grande luogo espositivo. Le quattordici stazioni che celebrano la Passione del Cristo diventano motivo d’ispirazione per artisti nazionali ed internazionali che per l’occasione realizzano dipinti da collocare in alcuni siti della città antica, corrispondenti all’iconografia cattolica con la quale ogni anno vengono ricordate le tappe del Cristo condannato a morte verso il Monte Getzemani. Un itinerario religioso all’interno di chiese e di siti storici del Centro Storico che rievoca la sofferenza del Cristo, trasformando Spello in una grande galleria d’arte.


La grande Fiera di Pasqua

Torna a Perugia, la grande fiera di Pasqua – in programma da venerdì 30 Marzo a lunedì 2 Aprile, tutti i giorni dalle 10 alle 20 – che si terrà nel centro storico della città, tra Corso Vannucci, Piazza della Repubblica, Via Mazzini e Piazza Matteotti. Oltre 50 espositori selezionati da tutta Italia e dall’estero con artigianato, bigiotteria, gioielli, giardino, enogastronomia, street food, hobby e tante curiosità tra cui il laboratorio “Gira la girandola” durante il quale i bambini potranno costruire e decorare una coloratissima girandola di carta (partecipazione gratuita). La manifestazione è organizzata da Farefacendo, associazione degli artigiani e del libero ingegno, e promossa insieme al Consorzio Perugia in Centro.


on MONTEFALCO

Terre del Sagrantino

Giunta quest’anno alla sua diciottesima edizione, la manifestazione che vede protagonista la città di Montefalco, attrae un numero sempre maggiore di visitatori desiderosi di scoprire e gustare le bellezze e le prelibatezze del territorio. Tre giornate in concomitanza del fine settimana di Pasqua, in cui si potranno assaggiare le specialità gastronomiche umbre, ammirare l’artigianato locale e assaggiare i vini della denominazione Montefalco DOC e Montefalco Sagrantino DOCG. La Strada del Sagrantino organizzerà una degustazione in abbinamento con i prodotti tipici locali sabato 31 marzo, alle 18 presso il Chistro di Sant’Agostino. Mentre il Consorzio Tutela Vini Montefalco sarà presente nel Chiostro nella giornata di Pasquetta, il 2 aprile dalle 12 alle 19, con il prestigioso banco d›assaggio dei vini. Il chiostro ospiterà, per tutti e tre i giorni della manifestazione, la mostra – mercato delle Eccellenze dei prodotti agroalimentari ed artigianali di qualità: olio, formaggi, salumi, ceramiche e tessuti. Non mancheranno gli appuntamenti culturali, grazie alle iniziative organizzate dal Museo San Francesco di Montefalco, come “Montefalco Trek Wine”, un percorso urbano di circa 2 ore alla scoperta di tutti i tesori e i luoghi di Montefalco.


on CORCIANO

Gherlindaland 2018

Per il terzo anno torna l’appuntamento con Gherlindaland e le sue tante attrazioni. Al Gherlinda si sono accese le luci colorate del lunapark allestito nel grande parcheggio e aperto fino al 22 aprile. Grandi e piccini potranno così ritrovare le giostre Autorodeo, Mini scontro, Flume ride, Minibarca, Bruco mela, Playground, Battello Mississipi, lo scivolo Clown sled, Minier trolley e Autoscontro Studio 54, ma anche, tra le attività, la pesca rotonda, il salto trampolino e il tiro con balestra. I clienti del centro potranno ottenere biglietti omaggio semplicemente effettuando acquisti presso tutte le attività interne al Gherlinda: ogni dieci euro di spesa daranno diritto ad un omaggio, fino ad un massimo di tre. E nel giorno in cui il Gherlinda festeggerà il suo 17esimo compleanno, sabato 7 aprile, l’accesso a tutte le attrazioni sarà gratuito per tutti. Nelle gallerie del Gherlinda prosegue poi la Fiera di Pasqua (fino al 2 Aprile) con la sua offerta di arte, artigianato, collezionismo e prodotti tipici.


on GUBBIO

La maiolica italiana

Un progetto che nasce dalla comune volontà di valorizzare la figura di Giuseppe Magni, orefice, decoratore e miniaturista che ha lasciato una grande produzione e una vera e propria scuola che, nel corso del Novecento e praticamente sino ai nostri giorni, è stata proseguita da molti altri valenti artisti nati e operanti sul territorio eugubino. Il curatore Ettore A. Sannipoli ha concepito un percorso espositivo che si compone di 64 opere, di cui 32 realizzate dall’artista eugubino provenienti in parte dalla sua collezione personale di recente acquistata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e in parte da altre collezioni pubbliche e private di Gubbio.


Akira – 30° Anniversario

L’opera che ha fatto la storia del fumetto e dell’animazione giapponese

Si festeggiano al cinema i trent’anni dall’uscita di AKIRA, uno dei lungometraggi di animazione più famosi e visionari di tutti i tempi: un’opera che ha fatto la storia del fumetto e dell’animazione giapponese e che ora torna sul grande schermo con un nuovo doppiaggio italiano. Tratto dall’omonima serie di Otomo, Akira fu realizzato con il supporto dell’autore, che ne curò la regia senza mai staccarsi dalla sua postazione di lavoro. Si occupò di tutto: dall’elaborazione del layout alle correzioni dei disegni chiave, sino a quando nel 1988 il film, con la memorabile colonna sonora di Shoji Yamashiro, arrivò finalmente nelle sale conquistando milioni di fan in tutto il mondo e sbancando letteralmente il botteghino con oltre 50 milioni di dollari incassati.  Akira è una pietra miliare nella storia dell’animazione: fonde elementi di 2001: Odissea nello spazio, I guerrieri della notte, Blade Runner e Il pianeta proibito ed è annoverato da Wired tra i 20 migliori film di science fiction di tutti i tempi assieme Blade Runner, Gattaca e Matrix.


on EVENTO

Distant Sky

Nel settembre 2016, a un anno dalla tragica scomparsa del figlio, Nick Cave pubblica il suo ultimo album in studio, Skeleton Tree. Al suo interno si trova Distant Sky, un brano complesso e inusuale, con echi celtici e quasi religiosi, in cui al suono profondo dell’organo si alternano la voce penetrante di Nick Cave e quella pungente del soprano danese Else Torp. Ora quella canzone insolita dà il titolo al film concerto Distant Sky. Nick Cave & The Bad Seeds. Live in Copenaghen, diretto dal regista David Barnard, che racconta la tappa di Copenaghen di un tour incredibile, iniziato in Australia e proseguito negli Stati Uniti per terminare quindi in Europa, raccogliendo alcune delle migliori recensioni dell’intera carriera della band. In Italia il tour ha fatto tappa a Milano e Roma. Per rivivere le sensazioni di quelle ore – o per scoprirle per la prima volta se non si è stati tra i fortunati che vi hanno preso parte dal vivo – l’appuntamento è al cinema per una proiezione in contemporanea mondiale. Un film evento potente, proprio come i concerti di quell’ultimo tour di Cave, che ha permesso ai fan di partecipare a una sorta di rito religioso caratterizzato dalla forza magnetica dell’artista e dalla sua capacità di entrare in totale sintonia con il suo pubblico.


on UMBRIA

Pasqua…a tutta cultura!

Perché non approfittare della domenica di Pasqua per andare alla scoperta dei luoghi Aperti per voi, ovvero quei monumenti e istituzioni che il Touring Club Italiano contribuisce a rendere accessibili grazie all’opera dei suoi Volontari per il patrimonio culturale. Molti sono anche a ingresso gratuito.


on TERNI

Visioninmusica 2018

Ultimi due appuntamenti per l’edizione 2018 di Visioninmusica.6 aprile (ore 21) arriverà il Greg Koch & The Koch-Marshall Trio. Il cuore di questo trio batte a ritmo di blues, ma le composizioni originali di Koch sono un amalgama di rock, funk, jazz e country, arricchito da improvvisazioni dinamiche e da un groove potente, dal trascinante coinvolgimento. 
20 aprile (ore 21) tornano gli Aca Seca Trio. Una band vocale e strumentale – chitarra, piano, percussioni – che si inserisce nel genere della canzone popolare argentina, ma si estende e raggiunge anche le tradizioni musicali del Brasile e dell’Uruguay, con delle note di jazz, bossa nova e musica del folklore.


on COPERTINA

XII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo

Una città medievale di rara bellezza, un festival innovativo e mai scontato, aperto a tutti, capace di aggregare e coinvolgere intelligenze, energie, entusiasmi “senza confini”. La XII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo è pronta a ospitare – per 5 giorni di dialoghi, confronti, workshop, interviste, spettacoli, musica e documentari – oltre 700 speaker, 200 volontari e un pubblico internazionale in arrivo da tutto il mondo. Un mondo in continuo cambiamento, un giornalismo che affronta sempre nuove sfide dalla rivoluzione digitale alle guerre non “accessibili”, ai movimenti di protesta e alle democrazie in crisi, all’attacco ai giornalisti nel cuore stesso dell’Europa. Tra gli argomenti dell’edizione 2018: disinformazione, cambiamento climatico, cyber guerra e propaganda, intelligenza artificiale, alt-right e populismo, crisi umanitarie, giornalismo investigativo, reddito di base, fiducia nei media, migrazioni, fact-checking e debunking, data journalism, engagement, start-up, alfabetizzazione alle notizie, giornalismo locale, molestie sessuali sul luogo di lavoro, diversità e inclusione, servizio pubblico, business model, libertà di espressione, filantropia nei media, e tanto altro ancora.


on INIZIATIVA

Musei gratuiti

Con l’iniziativa nazionale #DomenichealMuseo, promossa dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, i musei e le aree archeologiche statali sono gratuiti la prima domenica di ogni mese. Ampio il pubblico che si riversa agli ingressi dei siti per poter usufruire del biglietto gratuito.


on MARMORE

Rievocazione storica

La Rievocazione storica della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo è un evento ormai consolidato: conterà circa 120 figuranti in costume ed avrà luogo tra le esclusive naturali peculiarità di Marmore, sotto la luce soffusa e musiche a tema, presso il Parco Libero Liberati (Campacci). Le stazioni, prese dai Vangeli, saranno commentati con citazioni di testi biblici e meditazioni creando un’atmosfera magica, appartenente ad un’altra dimensione, non solo per la sceneggiatura quanto per il palco teatrale.