on LUCCA

Gianni Morandi al Summer Festival

Un viaggio dal vivo, quello del Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore”, che fara’ tappa al Lucca Summer Festival con l’attesissimo show in Piazza Napoleone. Uno show imperdibile in cui l’amore sarà il leit motiv con più di 40 brani in scaletta per oltre due ore di live. Un concerto in cui il più bello dei sentimenti verrà raccontato nelle sue molteplici forme e sfaccettature attraverso le migliori canzoni di Gianni Morandi. Il Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore” sarà, infatti, anche uno splendido viaggio nel tempo che partirà dal passato con i grandi successi del repertorio di Gianni Morandi che da più di sessant’anni fanno da colonna sonora a generazioni di italiani; fino ad arrivare al presente con i brani di d’amore d’autore, l’ultimo album di inediti uscito lo scorso novembre. Gianni Morandi si esibirà con la sua band che sarà composta da giovani musicisti provenienti dall’area emiliana.


on PISTOIA

Contemporaneamente Insieme

Guido Catalano è un poeta e uno scrittore che pubblica per Rizzoli e collabora con Il Corriere della Sera Torino e Smemoranda. La sua scrittura è ciò che più si avvicina al mondo della musica. Dente è un nome di punta della musica italiana, un cantautore dal linguaggio raffinato, dotato di grande originalità e di un indiscutibile talento. La sua musica è ciò che più si avvicina al mondo della poesia. Contemporaneamente Insieme anche d’estate prevede uno spettacolo rinnovato, che intreccerà nuovi fili di musica e parole, consegnando, anche questa volta, un’esperienza singolare, difficilmente definibile con un semplice aggettivo; non un reading, non un concerto, ma rime semiacustiche, metafore in quattro quarti, in cui il poeta torinese ed il cantautore emiliano incrociano chitarra e penna per parlare d’amore a modo loro, giocando con le parole e con il pubblico.


on Castelfiorentino

Palio delle contrade

Ca’stellare è l’evento all’insegna del divertimento e del coinvolgimento dell’intero territorio. Nei giorni di festa, le dieci contrade castellante si sfideranno in giochi di abilità, di forza e nella prova del carro.


Street Love

Food & Music Festival

Street Love si presenta come un innovativo concept di evento che andrà a fondere in un unico festival arte, musica e cibo, con l’obbiettivo di racchiudere in sé la nuova tendenza mondiale dello “street food” e le tradizioni dei luoghi e delle terre in cui la manifestazione prenderà vita. Questa prima edizione si svolgerà all’interno del centro storico di Castelnuovo di Garfagnana, in una terra ricchissima di tradizioni e da sempre aperta alle novità e alle nuove tendenze e sarà ad ingresso gratuito. L’evento sarà suddiviso in 3 aree: Area “Food Truck” (Piazza delle Erbe); Area “Prodotti Tipici” in collaborazione con Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio (Loggiato Porta); Area “Birre Artigianali” in collaborazione con “Grind House” (Piazzetta Duomo). A far da cornice all’evento vi saranno mercatini artigianali in tutto il centro storico ed un variegato programma artistico che comprenderà live music, dj set e artisti di strada.


on FIRENZE

III edizione di Uffizi Live

Al via la terza edizione di Uffizi Live, la rassegna di spettacoli dal vivo che, in collaborazione con Firenze Musei, animerà gli spazi degli Uffizi da giugno a settembre mettendo in scena un ricchissimo e vario programma di una qualità davvero pregevole. Fin dalla sua prima edizione, il singolare spirito dell’iniziativa non è mai stato quello di offrire ad artisti e performer un mero palcoscenico su cui esibirsi, ma piuttosto quello di stimolarli alla creazione di specifiche performance concepite in dialogo con le opere d’arte contenute nel museo, alla ricerca di segni e nuove visioni in grado di arricchire davvero e in maniera originale la fruizione dei tesori degli Uffizi. 15 progetti che riuniscono grandi talenti, giovani e meno giovani, nomi già affermati accanto ad artisti emergenti, provenienti dalle più diverse culture e latitudini. Quanto ai generi ce ne sarà davvero per tutti i gusti: dalla musica tradizionale africana al repertorio classico italiano fra Cinquecento e Settecento al jazz; dal live electronics e gli esperimenti musicali con le innovative tecnologie digitali fino alle sperimentazioni più suggestive sulla ricerca del suono e della voce come strumento; dal kabuki alla danza contemporanea, drammatica o violenta, minimale o semiacrobatica,  in dialogo con i digital media o con i più tradizionali “pupazzi” fino a vere e proprie performance site specific; dal teatro fisico e di illusione, che catturerà anche i bambini, alla poesia del teatro d’ombre.


on SIENA

Josef and Anni Albers. Voyage inside a blind experience

Il Santa Maria della Scala ospita l’esposizione Josef and Anni Albers. Voyage inside a blind experience. Partendo dalle opere degli Albers il progetto, rivoluzionario e pionieristico, è stato creato per permettere una fruizione totalizzante e capace di coinvolgere il pubblico con disabilità visiva al pari dei normovedenti. Se infatti, ai visitatori ipovedenti e non vedenti, fino ad oggi, è stato riservato un approccio didascalico, finalizzato al riconoscere l’opera ripercorrendone con il tatto le linee compositive, con questa esposizione è possibile avvicinarsi a una esperienza che può dirsi estetica. Sarà, infatti, possibile toccare per la prima volta cinque opere originali di Josef e Anni Albers: Rail, un tessuto che Anni produsse ad uso commerciale negli anni ’50; Montanius III, una stampa a rilievo in cui Anni tenta di manipolare la forma; Intaglio DUO E, altra stampa effettuata senza inchiostro né colori ma solo esponendo le linee in rilievo; Homage to the Square e Color study per Homage to the Square, due opere non finite di Josef in cui si possono percepire i differenti spessori degli impasti, la stesura a spatola e le correzioni in gesso.


Pane, Prosciutto e Fantasia

L’iniziativa giunta quest’anno alla XVI° edizione, si svolgerà nell’ultimo week end di giugno. Saranno rievocati gli antichi mestieri, tramandati secondo vecchie usanze come l’arte della lavorazione del pane, del formaggio e del maiale messi in mostra insieme al contadino, il canestraio, il maniscalco, il mugnaio, il ceramista, il tessitore. Il programma sarà ricchissimo di attività, pensato per divertire anche i più piccini che saranno protagonisti di spazi curati e realizzati per loro; mentre numerosi eventi culturali, teatrali, d’intrattenimento vario faranno parte di un ricco programma di animazione.


on TOSCANA

Sapori e tradizioni a portata di un click

Acquistare on line prodotti biologici e a Km 0, dei migliori caseifici e aziende toscane: da oggi si può. E’ la sfida di Lorenzo e Martina. Lorenzo Ferraro, 32enne fiorentino, dopo anni passati tra Miami, Barcellona e Londra, a lavorare in alcuni dei ristoranti più quotati al mondo, ha riscoperto la sua passione, tutta italiana, per il buon vino e il buon cibo. Martina, la fidanzata, con le sue conoscenze informatiche ha dato vita al negozio on line www.ladispensadelbuttero.com su cui si possono ordinare, al momento, più di 60 prodotti, scelti durante i loro viaggi tra le campagne toscane. Si tratta di prodotti unici, selezionati tra le più importanti imprese del territorio. Articoli che non sono in vendita in nessun negozio e in nessun supermercato ma solo su questa piattaforma.


on PISTOIA

James Blunt in concerto

Il 13 luglio al Pistoia Blues lo show del cantautore britannico James Blunt: si aggiunge così un altro artista di fama internazionale alla 39esima edizione del Festival. James Blunt torna in Italia con il suo The Afterlove Tour forte del consenso mondiale del suo quinto lavoro in studio che lo ha portato a raggiungere complessivamente oltre 30 milioni di dischi venduti tra album e singoli, accumulando più di 625 milioni di views su YouTube e oltre 680 milioni di streams nelle piattaforme digitali.


Da Raffaello a Canova

Uno dei primi capolavori che si possono ammirare è il magnifico Putto reggifestone di Raffaello Sanzio, affresco staccato appartenuto a Jean-Baptiste Wicar e da lui donato, opera tra le più prestigiose della mostra. Comincia così il percorso che da Palazzo Baldeschi a Palazzo Lippi Alessandri conduce alla scoperta della mostra Da Raffaello a Canova da Valadier a Balla allestita con 100 opere provenienti dalla prestigiosissima Accademia Nazionale di San Luca di Roma. Curata da Sgarbi, la mostra offre una approfondita testimonianza della grande arte tra il Quattrocento e il Novecento.


on LUCCA

Giacomo Puccini e le arti visive

La Fondazione Ragghianti a Lucca presenta “Per sogni e per chimere”. Giacomo Puccini e le arti visive, una mostra che approfondisce il rapporto tra Giacomo Puccini e gli artisti del proprio tempo e l’influenza che il compositore e la sua estetica esercitarono sulle arti visive in Italia tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. Una ricerca intesa a restituire al pubblico nuovi elementi, suggestivi spunti d’indagine e molte opere inedite. In mostra oltre 120 opere– provenienti dai più importanti musei e teatri italiani, integrate da preziosi pezzi inediti custoditi in collezioni private – rappresentative di artisti vicini ai temi e al clima espressivo pucciniani, inserite nell’allestimento coinvolgente della famosa scenografa Margherita Palli (suo l’allestimento dell’Andrea Chénierche ha aperto, il 7 dicembre scorso, la nuova stagione lirica del Teatro alla Scala). Rilevante lo spazio riservato anche alla fotografia e ai documenti originali, con l’obiettivo di presentare a tutto tondo una tendenza estetica cui Puccini contribuì in maniera decisiva con le proprie opere, in un clima stilistico di passaggio fra tardo-naturalismo, Scapigliatura, Simbolismo e Liberty.


on SAN GIUSTINO

Storie di donne

Lughia rende omaggio alle giovani fanciulle che determinarono il prosperare di economie che nei secoli hanno caratterizzato due importanti territori: quello di Fabriano, noto per la produzione della Carta, e quello di San Giustino, impegnato nella produzione del tabacco. Un accostamento originale ed un racconto avvincente quello di Lughia che accende i riflettori sul sacrificio delle nostre nonne che hanno dato futuro alle nostre terre.


on MOSTRA

Capolavori del Trecento.

Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino

Un grande secolo per una grande mostra in Umbria. Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino, curata da Vittoria Garibaldi, Alessandro Delpriori e Bernardino Sperandio, sarà ospitata fino al 4 novembre nei comuni di Trevi, Montefalco, Spoleto e Scheggino. La mostra vanta l’esposizione di circa 70 dipinti a fondo oro su tavola, sculture lignee policrome e miniature, che raccontano la meraviglia ambientale dell’Appennino centrale e la civiltà storico-artistica, civile e socio-religiosa nell’Italia di primo Trecento. Sono quattro le sedi espositive: a Trevi il Museo di San Francesco; a Spoleto il Museo Diocesano – Basilica di Sant’Eufemia e il Museo Nazionale del Ducato; a Montefalco il Complesso Museale di San Francesco. Nello Spazio Arte Valcasana di Scheggino sarà possibile vivere uno sguardo corale, emozionante, sulla trama di chiese, pievi, eremi e abbazie in Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio dove questi artisti di cultura giottesca hanno lavorato tra la fine del Duecento e gli inizi del Trecento, connessi attraverso itinerari organizzati che permetteranno di scoprire luoghi ed opere d’arte incantevoli.


on INIZIATIVA

Musei gratuiti

Con l’iniziativa nazionale #DomenichealMuseo, promossa dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, i musei e le aree archeologiche statali sono gratuiti la prima domenica di ogni mese. Ampio il pubblico che si riversa agli ingressi dei siti per poter usufruire del biglietto gratuito.


on TRADIZIONE

Il Palio della Vittoria

Ad Anghiari si corre un Palio dal 1441 ogni 29 Giugno: è il momento in cui si festeggia la vittoria delle truppe fiorentine e dei loro alleati sui milanesi di Filippo Maria Visconti.  Fin da subito questo Palio si corse in contemporanea ad Anghiari e Firenze, ma oggi solamente Anghiari ripercorre questa tradizionale festa. È uno dei Palii più antichi di Toscana e si corre a piedi dal luogo della battaglia, la Maestà di S.Maria alla Vittoria, fino alla piazza del “mercatale” (attuale piazza Baldaccio Bruni), percorrendo a piedi e di corsa la strada in salita detta “la Croce”, in virtù della chiesa sulla sommità legata ai percorsi di San Francesco in questa valle.


on MUSICA

Muse: Drones World Tour

I Muse portano il loro ambizioso Muse: Drones World Tour nei cinema di tutto il mondo. Grazie a questo evento esclusivo, in programma in Italia per due giorni, la band multi-platino di fama mondiale e i loro spettacolari droni a tutto tondo arriveranno sul grande schermo come appuntamento in contemporanea per tutti i fan dei Muse. Girato e registrato durante diverse date del tour nel 2016, il Muse: Drones World Tour presenterà alcuni dei più grandi successi della carriera dei Muse tra cui “Psycho”, “Madness”, “Uprising”, “Plug in Baby”, “Supermassive Black Hole” e “Knights of Cydonia”. Il film concerto, diretto da Tom Kirk e Jan Willem Schram, contiene inoltre effetti speciali mai visti prima, che rispecchiano il l’impressionante livello della produzione scenica creativa che i fan dei Muse si aspettano, offrendo un’incredibile esperienza sensoriale. Oltre all’esclusiva testimonianza del gruppo che racconta il concetto creativo alla base del progetto, i punti salienti dello spettacolo includono droni che volano in mezzo al pubblico, proiezioni di dimensioni giganti ed elaborati effetti laser che creano un mondo misterioso e distopico.


Meraviglie grafiche 1966-1976

Joan Miró in mostra a Castiglione del Lago

Percorrere le sale che ospitano le opere di Miró a Castiglione del Lago significa esplorare l’intima relazione che l’artista catalano ebbe con i «libri d’artista» e scoprire il rapporto complesso tra testo e illustrazione proprio di quegli anni. Lo splendido Palazzo della Corgna ospita fino al 4 novembre la grande mostra Joan Miró. Meraviglie grafiche 1966-1976. Un itinerario nella creatività poetica di questo straordinario Maestro del Novecento. La mostra è dedicata alla scoperta del meraviglioso mondo di Miró attraverso 70 opere grafiche appartenenti a quattro serie complete. Nelle sue creazioni surrealiste le forme, i colori e lo straordinario alfabeto di segni sono il risultato dell’incredibile capacità di rinnovarsi alla luce di una visione globale dell’arte, vissuta con curiosità e versatilità.


on EVENTO

Kilowatt Festival

Kilowatt Festival è un festival che negli anni è diventato un punto di riferimento nel panorama teatrale nazionale e un luogo stabile di confronto e di sperimentazione a livello internazionale. La sedicesima edizione del festival propone un ricco programma di teatro, danza, musica, circo contemporaneo e incontri che faranno di Sansepolcro un punto di riferimento nel panorama teatrale nazionale dal forte respiro internazionale.


on MUSICA

Paolo Benvegnù e Marina Rei

Si chiama Canzoni contro la disattenzione, il nuovo straordinario progetto di Marina Rei e Paolo Benvegnù che vedrà i due artisti insieme in un tour estivo per restituire una narrazione unica e disarmante, fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro. Un concerto di esposizione della memoria, di disobbedienza verso la disattenzione e di gioiosa appartenenza, che si snoderà tra brani inediti, riletture di classici della canzone italiana e momenti più significativi dei rispettivi repertori. Un’educazione al Sentire, all’accorgersi e all’essere.