Il ritorno delle sfide più belle

Digital Paper: Speciale Final Eight Firenze

Nessun banner da visualizzare

Intensamente il ritorno delle sfide più belle

‘Basket and More’ Subito scintille con due incroci pericolosi. Domenica il clou

Le Italiana Sport Paralimpici, che ha conquistato il titolo europeo: si esibiranno sabato tra il 2° e 3° quarto delle due semifinali (18.45 circa e alle 21.30). INFINE, domenica prima della finale, la sfida tra il Costone Baskin Siena e la Baskin-Capannori valida per il Campionato Italiano di Baskin, il nuovo sport ispirato al basket che permette a giovani normodotati e giovani disabili di giocare nella stessa squadra.


Il saluto del presidente

Nel segno di Nelson Mandela una rassegna di inclusione Il nostro è #tuttounaltrosport

SIAMO ormai giunti al momento della prima palla a due che domani aprirà ufficialmente al ‘Mandela Forum’ la PosteMobile Final Eight, l’Evento che assegnerà la Coppa Italia 2018. La Final Eight è un evento che negli anni ha conquistato sempre più importanza e attenzione nel nostro calendario cestistico: quest’anno in modo particolare perché per ospitarla abbiamo scelto la città di Firenze e il suo impianto dedicato all’uomo di cui quest’anno si festeggia il centenario della nascita e divenuto un simbolo universale della lotta all’apartheid e in favore dei diritti civili. SIAMO orgogliosi che la nostra Final Eight possa inaugurare la serie di Eventi che celebreranno un anniversario che ci affida un messaggio: lo sport come strumento e mezzo di inclusione e di apertura verso tutti, ad iniziare da coloro che lo praticano a diversi livelli e tra mille problemi. Per questo, insieme al Ministero dello Sport, abbiamo sviluppato una serie di esibizioni che si disputeranno attorno alle sfide tra le 8 squadre e che vedranno protagonisti i atleti “speciali” che, proprio tramite il basket, si divertono e ci insegnano che attraverso lo sport siamo tutti uguali. Per questo abbiamo chiamato Fiona May come madrina e testimonial: una grande campionessa in grado di rappresentare al meglio questo concetto di trasversalità ed inclusione. Vogliamo così affermare la straordinaria bellezza del nostro sport in tutte le sue manifestazioni, avvicinare al basket più persone possibili e farne lo sport di tutti. Per questo ringrazio “La Nazione”, capace di creare un legame unico e ultracentenario con il nostro paese e in particolare con la città di Firenze, per averci coinvolto e consentito di unirci al suo importante progetto del “Campionato di Giornalismo”, portando questi contenuti nelle scuole, diffondendo la cultura dello sport e chiamando i ragazzi a partecipare ad un Evento che già da ora si preannuncia emozionante e in grado di riportare il grande pubblico a Firenze. ANCHE se non ha più una squadra di Serie A come negli anni ‘80 e ’90, Firenze mantiene intatta la passione per questo sport, come dimostra la grande attività di base che pulsa nel territorio. Sono sicuro che il nostro Evento possa contribuire a rendere ancora più viva questa passione, avvicinando giovani e famiglie ad uno spettacolo di sport che vogliamo sempre lontano dagli eccessi, con la speranza che questa grande kermesse veda 8 tifoserie confrontarsi in una sfida di civiltà e di tifo corretto, in grado di rendere omaggio alla persona a cui è intitolato il palasport di Firenze, un uomo capace di unire e non di dividere. #tuttounaltrosport

Nessun banner da visualizzare

2018-02-14T16:24:05+00:00Argomento: SPORT|Speciale |