Katia Follesa e Angelo Pisani
in “Finché social non ci separi”

Stasera al Teatro Verdi di Montecatini, ore 21

Hai mai detto a tuo marito che non sopporti che la sera venga a letto con le calze antiscivolo? Hai mai confessato alla tua fidanzata che ti piacerebbe che si ricordasse che sesso non è solo una parola del nostro vocabolario, ma anche un qualcosa che andrebbe praticato? Sei mai riuscito a dire al tuo compagno che prima di baciarti al mattino dovrebbe lavarsi i denti? Sei in grado di dire alla tua Lei che il lavandino serve per lavarsi e non come recipiente per i suoi trucchi? Molte coppie convivono non dicendosi le cose e il risultato e che la coppia scoppia. Angelo e Katia, coppia sul palco ma soprattutto nella vita, hanno scelto di dirsi tutto, anche le cose meno belle, e per farlo si sono affidati all’ironia che smorza i toni senza sminuire l’importanza di cioche ci si dice. Tutto parte da una lista dei difetti. Katia scrive quelli di Angelo e lui fa altrettanto con quelli di lei. La lista viene subito mostrata al pubblico che non solo assisterà per tutto lo spettacolo allo scambio comico tra i due a suon di difetti, ma sarà anche chiamato a dire la propria attraverso il meccanismo dei bigliettini anonimi e dei social. Come? Possiamo solo anticiparvi che in questo spettacolo qualcuno si aggirerà in mezzo al pubblico e che i telefoni rimarranno accesi! Un percorso comico a tappe nella convivenza tra l’uomo e la donna per sottolineare che la bellezza sta nella diversità dei due emisferi a confronto: quello maschile dove calcio, birra e sesso la fanno da padrone, e quello femminile con le infinite e incomprensibili, per lui, sfumature.


Venerdì 19 aprile Maurizio Battista in «Papà perché lo hai fatto?»

«Papà perché lo hai fatto?» è il nuovo spettacolo di Maurizio Battista in scena il 19 aprile al Teatro verdi di Montecatini terme. Uno show di circa due ore e mezza, un lungo racconto divertente nel quale l’attore comico romano mette a confronto i tempi andati con i tempi moderni, sottolineando in chiave sarcastica vizi e virtù degli uni e degli altri. I paradossi e l’asetticità dei tempi attuali fanno rimpiangere la poesia e la semplicità di quelli passati, dove l’unico rammarico è quello di scoprire di essere stati felici senza saperlo. È questo uno dei temi impliciti attorno a cui ruota il divertente spettacolo di Maurizio Battista. Il comico non ha freni, parla, dialoga, interagisce con il pubblico che lo accoglie caloroso. Dalla cucina alle gite, dagli asili per i figli alle chat di gruppo per i compleanni, dalle buche ai cappuccini, tutto fa romano. Il comico della capitale con i suoi esilaranti monologhi parla a ruota libera e mette in evidenza verità talmente scontate che nessuno se ne accorge.


MASSIMO RANIERI

“Sogno e son desto 400 volte”

Sogno e son Desto continua rinnovandosi. E così continua così il viaggio meraviglioso di Massimo Ranieri con il proprio pubblico. Una magnifica avventura, sospesa tra il gioco entusiasmante della fantasia e le emozioni più vere della vita. Dopo 400 straordinarie repliche in tutta Italia, lo spettacolo di Massimo Ranieri, ideato e scritto con Gualtiero Peirce, si rinnova e si conferma. Resta immutata la formula vincente, con Ranieri interprete dei suoi grandi successi musicali, ma sempre attore e narratore. In questa nuova versione senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana e dei colpi di teatro, non mancheranno, naturalmente le sorprese. Stavolta, soprattutto, Ranieri sarà se stesso ancora di più. In scena ci sarà infatti un Massimo al 100%, che offrirà al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e più prestigioso. Massimo Ranieri in Sogno e son desto 400 volte ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri L’orchestra è formata da: Max Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica). Organizzatore Generale: Marco De Antoniis. Light designer: Maurizio Fabretti.