Pontedera, omaggio alla scienza

In centro piante e animali in 3D
Con la Leonardo’s Way caccia alle parole chiave che portano a Parigi

di LUCA BONGIANNI
– PONTEDERA (Pisa) –

LEONARDO DA VINCI è arrivato in città. Animali e piante in 3D appariranno nelle strade del centro di Pontedera e per un mese, fino a fine marzo e la città vivrà nel suo ricordo. L’iniziativa è promossa dalla Regione Toscana per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo su tutto il territorio, evidenziando di luogo in luogo le sintonie con l’artista scienziato. La scienza, appunto. Pontedera è una città conosciuta a livello internazionale per la sua inclinazione alla tecnologia e alle innovazioni, proiettata nel futuro grazie alla presenza di eccellenza come l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, del Museo Piaggio, della Piaggio stessa e di altri soggetti che contribuiscono a dare lustro alla Città della Vespa. Per questo Pontedera partecipa attivamente organizzando una serie di iniziative che possano legare la città all’inventore e scienziato toscano. E «Leonardo’s Way» è una di queste. Fino al 4 maggio, seguendo la via del genio di Vinci, si potrà giocare cercando di decifrare con l’intuito frasi enigmatiche. Una volta ottenuti i versi della filastrocca si noterà che queste sono domande a cui dover rispondere con tre parole misteriose.

CHI PENSA di averle trovate le deve scrivere entro e non oltre fine marzo a Goffredo da Pontedera (al suo numero di cellulare 349.4044310). Se le risposte saranno sbagliate, Goffredo, in modo altrettanto misterioso, cercherà di indicare ad ognuno la giusta via. Ma è possibile chiedergli anche qualche consiglio. Tramite Instagram, dalla pagina Leonardo’s Way, è possibile tenersi aggiornati. Chi riuscirà a trovare le tre parole segrete vincerà un viaggio a Parigi con ingresso al Louvre per ammirare dal vivo le opere di Leonardo. Nella giornata finale, il 4 maggio, verrà premiato il vincitore: con il coinvolgimento dei cittadini e dei commercianti di Pontedera sarà organizzata una festa rinascimentale con musica, divertimenti e rievocazioni storiche. Il vincitore diventerà anche il protagonista di un fumetto che alla fine della manifestazione verrà ultimato e distribuito in tutta la regione. Nell’ambito della celebrazione del genio di Leonardo Da Vinci sono previste una serie di iniziative collaterali. Sono in programma quattro incontri si parlerà di Leonardo, in modo da poter raggiungere un pubblico vasto ed eterogeneo. Inoltre verranno esposti il Cenacolo e la Monna Lisa tridimensionali per i non vedenti, con spiegazioni audio della vita e delle opere di Leonardo. In calendario anche visite guidate al Museo Leonardiano di Vinci per i ragazzi con disabilità. Per i bambini delle scuole della città è prevista un’offerta formativa per far conoscere ai più giovani la storia di uno dei personaggi artisticamente più famosi d’Italia.