In treno a caccia del segno del genio

Sconti con Trenord per chi segue il tour guidato “You are Leo”
Realtà virtuale nel cuore di Milano

– MILANO –

IL CANTIERE in piazza Duomo che diede vita alla cattedrale come oggi la conosciamo, il grande cavallo d’argilla nella corte di Palazzo Reale, che fu la bottega di Leonardo, le imponenti impalcature per dipingere l’Ultima Cena. Oggi di tutto questo sono rimaste le opere compiute o le testimonianze. Si visita la Milano vinciana cercando di individuarne le tracce ancora esistenti e di immaginare come potesse essere la città tra fine Quattrocento e inizi Cinquecento. Ma è difficile riuscire a ricostruire con gli occhi della mente edifici oggi scomparsi, come Santa Maria Maggiore, Santa Tecla, il Portico dei Figini e il quartiere del Rebecchino, o rendersi conto di che immenso lavoro fisico abbia richiesto la realizzazione dell’Ultima Cena.

AD AIUTARE l’immaginazione c’è il tour in realtà virtuale “You are Leo”: un viaggio turistico reale attraverso la città e virtuale attraverso il tempo in cui gli spettatori camminano per Milano in ambienti a 360° e vedono ricostruirsi e animarsi l’area intorno a sé con le figure e gli edifici esistenti all’epoca in cui il Genio toscano soggiornava in città. Una percorso di circa due chilometri, con partenza in piazza Duomo, e di oltre cinquecento anni indietro nel tempo. E per chi arriva in treno da fuori Milano sono previsti sconti sul biglietto di visita. Gli abbonati Trenord con una tessera elettronica potranno richiedere uno sconto del 20%, pagando 20 euro anziché 25 (24 nel caso di visita guidata in inglese) e 12 anziché 15 a testa per i ridotti famiglia (16 per ridotti famiglia in lingua inglese). Sono previste offerte anche per i gruppi che preferiscono mettersi sulle tracce di Leonardo da Vinci in maniera più tradizionale, con le guide specializzate “Ad Artem”. Diversi i percorsi possibili tra cui scegliere: il primo parte dal Castello Sforzesco, passa da Santa Maria delle Grazie, dove è conservata l’Ultima Cena, e arriva alla Pinacoteca Ambrosiana. Il secondo, sempre partendo dal Castello e concludendosi alla Pinacoteca Ambrosiana, fa tappa alla Conca dell’Incoronata. Il terzo percorso parte da Piazza della Scala e attraversa tutta la città: Piazza San Sepolcro, Conca dell’Incoronata, Castello Sforzesco, Piazza Santa Maria delle Grazie, con arrivo all’ippodromo di San Siro. Infine i più piccoli potranno scoprire Leonardo da Vinci attraverso una visita-gioco tra Palazzo Reale, Duomo e Castello Sforzesco: una caccia al tesoro sulle tracce del Genio toscano e delle sue invenzioni più sorprendenti. Per i gruppi scolastici e gli oratori che arrivano a Milano con Trenord sono previsti sconti speciali sulle visite: 81 euro anziché 90 a gruppo per le visite da 90 minuti e 117 anziché 130 per le visite da 150 minuti. Anche le altre tipologie di gruppi che arrivano a Milano in treno potranno usufruire di uno sconto: 99 euro per le visite da 90 minuti e 144 per quelle da 150 minuti. Tariffe agevolate sul biglietto ferroviario sono infine previste per i gruppi che hanno in programma di visitare il Castello Sforzesco, con sconto del 20% per gli adulti (dai 14 anni in su) e del 50% per i ragazzi (fino ai 13 anni). Tutti i dettagli delle offerte sono pubblicati sul sito di Trenord.

Nicola Baroni