Il segreto: unire lavoro e intelletto

Per Confartigianato Emilia-Romagna è il grande lascito del maestro

ALLA SCOPERTA DEGLI EVENTI

A500 ANNI dalla sua morte, resta di strettissima attualità il genio artigiano di Leonardo da Vinci. Un aspetto particolare del grande lavoro dell’artista di Vinci, che la cittadina di Cesano Maderno, in Brianza, ha deciso di celebrare con una mostra visitabile fino al 19 maggio a Palazzo Arese Borromeo. La mostra – durante la quale un maestro artigiano illustra la realizzazione dal vivo del famoso dodecaedro di Leonardo, oltre ad accompagnare i visitatori alla scoperta dei meccanismi esposti – vede protagoniste ventotto macchine ideate dal genio di Vinci, realizzate in legno e in scala ridotta da Giorgio Mascheroni, artigiano e appassionato studioso di opere leonardesche, che si è scrupolosamente attenuto ai disegni del Codice Atlantico per le sue riproduzioni. Quella di Cesano Maderno non è che una delle tante iniziative che tutta la provincia italiana sta organizzando per celebrare Leonardo. Un ricco carnet di appuntamenti che il nostro giornale ha deciso di annunciare, esplorare ed illustrare in queste pagine e nei cinque mensili allegati gratuiti, il terzo del quale sarà in edicola il 25 aprile con un viaggio nell’eredità leonardesca nella scienza e nella medicina.


L’INIZIATIVA

I CAVALLI DI DESIGN OMAGGIO A MILANO

DOPO ESSERE STATE uno dei simboli della Milano Design Week 2019, lasciando a bocca aperta i migliaia di visitatori giunti in zona San Siro per ammirarle, le 13 riproduzioni del Cavallo di Leonardo personalizzate da artisti e designer di fama internazionale si apprestano a lasciare l’Ippodromo Snai San Siro per invadere la città. Il Leonardo Horse Project, ideato e promosso da Snaitech, entra così nella fase due. “I Cavalli di Design sono il nostro omaggio alla città, al genio di Leonardo e allo splendido monumento equestre che abbiamo il privilegio e l’onore di custodire all’Ippodromo” spiega Fabio Schiavolin, Amministratore Delegato di Snaitech. Da maggio i 13 Cavalli di Design saranno dislocati in zone simbolo della città di Milano, dove staranno fino ad ottobre. Non solo, attraverso l’app di realtà aumentata Leonardo Horse Project sarà possibile interagire con loro, attivando contenuti esclusivi sul backstage della produzione di queste opere, sul cavallo originale, sul lavoro di Leonardo e sull’ippodromo. In questo modo Snaitech punta a far conoscere al più ampio numero possibile di cittadini e turisti la splendida statua equestre e celebrare il genio di Leonardo come “primo designer della storia”.