Il gelato, storia di un’emozione

Un alimento amato da tutti

Cosa c’è di meglio di un buon gelato per rinfrescare le giornate primaverili? Sono nate moltissime storie vere e non, che narrano la nascita di questo ali­mento cosi particolare e amato da tutti. Non si sa con esattezza quando sia nato il gelato. Si narra pero che gia nel 500 a.C, i cinesi avessero scoperto come conservare il ghiaccio invernale per poterlo utilizzare d’estate. In India, gli imperatori Moghul inviavano cavalieri sulle montagne dell’Hindukush per portare ghiaccio e neve a Delhi per i sorbetti di frutta di corte. Un’altra notizia interessante e che nei secoli piu lontani, presso alcuni popoU come i Babilonesi, gli Egizi, gh Arabi e i Romani, c’era l’abitudine di refrigerare alcune sostanze dolci, come per esempio i sue chi ottenuti spremendo la frut­ta. Persino gli Arabi in Sicilia erano sohti mescolare la neve dell’Etna ai succhi di frutta, creando quello che pud essere considerato l’antenato del nostro gelato. Si narra che i veri inventori del gelato fossero degli itahani, e furono proprio gh itahani a portare il gelato in Europa. Tra i gelatai deh’epoca spicca il siciliano Francesco Procopio de’ Coltelh che nel 1686 apri a Parigi un locale che chiamo Cafe de Procope. Il ritrovo divento ben presto punto di riferimento per i letterati dal tempo, anche nei secoli successivi: da Voltaire a Balzac a Vic­tor Hugo. Tutti a gustare la ricetta originale di Procopio, che era riuscito a trovare il modo di rendere estremamente omogeneo l’insieme di frutta, miele, zucchero e ghiaccio.


A Montale Hula Hoop, amore per il gelato

La passione e la professionals che troverete all’Hula Hoop creano sicuramente un prodotto sano oltre che buono: il segreto e I’amore che apporta nutrimento in ogni aspetto della vita, unito alle proteine, sali minerali, vitamine, grassi nobili, zuccheri delle materie prime impiegate, Alte percentuali di calcio e fosforo per anziani e bambini, con un contenuto in grassi contenuti altamente digeribili in quanto omogeneizzati. Lo zucchero presente nel gelato e in gran parte

Isaccarosio e percio meno dannoso anche per i diabetici rispetto ad altri tipi di zuccheri. Ma Hula Hoop non e solo gelateria e la sa lunga anche in fatto di dolci: siete invitati a provare le bigne alia crema di mascarpone variegate con cioccolato al latte, i tiramisu, le mimose con frutta fresca oltre alle torte gelato o semifreddo che possono essere decorate a piacere, Da provare anche le monoporzioni come i dopocena (già pronti e decorati nel bicchiere trasparente per essere serviti), i baci, i tartufi bianchi e neri, le minimousse in tantissimi gusti, i cioccolatini gelati (con un guscio di finissimo cioccolato), le bigne al mascarpone, i tiramisu, le mimosine, le panne cotte da guarnire a piacere.

LE NOSTRE CREPES!

Nei mesi piu freddi verrete soddisfatti dalle magnifiche crepes dolci e salate oltre ai vari prodotti di caffetteria (cioccolata calda di nostra produzione, caffe con panna, cioccolata con panna etc.). Inoltre e stato aggiunto anche il reparto yogurteria con oltre 20 fra salse fredde e calde e macedonie da abbinare alio yogurt.

LEGGEREZZA E GUSTO

Una curiosita degna di nota: il gelato prodotto da Hula Hoop e molto piu leggero di qualsiasi altro tipo di dolce. Un’esempio gr. 100 di fiordilattesono circa 190 calorie con solo il 6,4% di grassi e gr. 100 di gelato alia frutta sono 115 calorie circa con solo 0,4% di grassi da paragonare anche solo ai valori di gr. 100 di biscotti per la prima colazione da 450 a 500 calorie,