La nostra economia

Banca del Monte in utile
«Al fianco dei lucchesi»

Il presidente Lazzarini: «Storia e tanta modernità»

LA BANCA del Monte di Lucca è tornata in utile e guarda con ottimismo al futuro. Sotto la guida di Carlo Lazzarini, la banca, espressione delle due fondazioni bancarie lucchesi che detengono insieme il 40% delle quote, è impegnata nella riduzione dei costi, già scesi del 27%. «La banca – spiega Lazzarini – ha mostrato importanti segnali di vitalità soprattutto sul versante commerciale con l’aumento della raccolta diretta, del totale delle attività finanziarie intermediate per conto della clientela e degli impieghi rispetto al 31 dicembre 2017. Banca del Monte è da sempre attenta allo sviluppo del territorio Lucchese, è una banca storica, patrimonio della città che fonda le proprie radici nella seconda metà del ‘400 ma allo stesso tempo è, e sta diventando sempre di più, una banca, sana, dinamica e moderna. Le famiglie e le imprese ci stanno premiando perché sanno che in Banca Monte trovano servizi veloci e consulenza qualificata ma soprattutto perché trovano persone che sono loro vicine».

IL DIRETTORE generale Bml, Federico Pietrini, sottolinea come la «Banca abbia raggiunto gli obiettivi pr efissati nel piano industriale in termini di incremento dei volumi, rafforzando il legame con le famiglie, i commercianti, i piccoli imprenditori. Come, con la convenzione sottoscritta con Federalberghi e l’accordo stipulato con l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Lucca denominato ‘Red Carpet del Credito’. Una crescita – conclude – realizzata anche attraverso il conferimento di reali deleghe operative ai Direttori delle Filiali, ‘manager’ dei territori di competenza ».


IL CALENDARIO GLI APPUNTAMENTI MUSICALI

Un mese di concerti tra jazz, Sordi e Puccini

LA MUSICA sarà ancora una volta discreta compagna del ‘Settembre Lucchese’. Il 14 settembre al teatro del Giglio si svolgerà il concerto Recital Pucciniano, in collaborazione tra teatro del Giglio, Fondazione Puccini e associazione Lucchesi nel Mondo. Il giorno dopo l’appuntamento è al Foro Boario con ‘Un blues a settembre’, l’evento musicale a cura dell’associazione Lucca Blues Festival. Si rinnova anche l’appuntamento con ‘Questioni di Stili’, rassegna di generi e stili musicali curata dal musicologo Renzo Cresti e dall’associazione ‘Laboratorio Brunier’. Il 17 settembre alla Chiesa di San Francesco appuntamento con ‘Cori in concerto’, diretto dal maestro Gianfranco Cosmi. IL 22 SETTEMBRE all’Agorà spazio al concerto di chitarra classica e soprano a cura dell’associazione ‘Musica amica’ con l’evento dal titolo ‘Dal lied romantico alla romanza da salotto e autori spagnoli’. Sempre il 22 settembre al Teatro di Ponte a Moriano andrà in scena l’evento ‘50 anni+1 di Gildo dei Fantardi intruso nel mondo dello spettacolo’. Il 21 e il 28 settembre, la Chiesa di Santa Caterina ospiterà ‘La pittura che suona’, dialoghi tra musica e arte accompagnati da proiezione esecuzioni musicali. Infine, prenderà il via il 29 settembre, ‘Lucca Jazz Donna’, il festival giunto alla quattordicesima edizione dedicato alla musica jazz al femminile a cura del Circolo Lucca Jazz.

NON MANCANO gli appuntamenti con il teatro d’autore. Il 15 settembre a Palazzo Pfanner andrà in scena lo spettacolo ‘Il marchese del Grillo’, ispirato all’omonimo film mentre dal 22 settembre, poi, prenderà il via la rassegna teatrale ‘Amateatro’ a cura dell’associazione Nando Guarnieri. Il 23 settembre, inoltre, al Cinema centrale sarà proiettato ‘Stones in Lucca’, il documentario dedicato al concerto dei Rolling Stones a Lucca del 2017, a cura di Odu Movies Srl.

2018-09-13T15:53:05+00:00Argomento: FAMIGLIA|Speciale |