I consigli della Dottoressa Balsimelli

Digital Paper: Speciale Salute

Nessun banner da visualizzare

Pillole di benessere: ecco la routine anti-stress per affrontare il ritorno in ufficio e sui banchi

Combatti la stanchezza del rientro con una dieta equilbrata e rinfrescante

Se studiare o lavorare è la priorita di questa stagione e non sai cosa mangiare perche le giornate passate sui libri sono sempre piu pesanti non buttarti giu e affronta la stanchezza grazie ad una piccola routine di benessere anti-stress, ad una playlist ad alto tasso motivazionale e ad una dieta equilibrata e rinfre­scante che ti dara tutte le vitamine di cui hai bisogno.
Appena svegho hai bisogno di idratazione e di una adeguata quantita di nutrienti per risvegliare il tuo corpo e la tua mente. Lo start ideale e un te verde depurativo (anche fresco) che contiene polifenoli, antiossidanti amici della tua pelle e del tuo sistema immunitario, o una semplice tazza di latte che per la sua ricchezza in nutrienti pud essere considerato un alimento complete Per affrontare poi la giornata con la giusta carica, aggiungi qualche fetta biscottata con miele, un potente energizzante naturale, o marmellata e un po di frutta secca, che rientra nei super food che ti fanno sentire invincibile grazie alle sue proprieta e al contenuto in acidi grassi essenziali (Omega 3 e 6).

Cosa mangiare a pranzo per studiare e rendere al top?

II pranzo ideale e un mix sapiente tra carboidrati, tipo il riso integrale, e delle verdu­re leggere o dei legumi che ti danno il giusto apporto di fibre, vitamine e proteine. Ottima l’insalata di riso fredda con piselli, mais e carote o un piatto di riso basmati con pol­io alia piastra e salsa alio yo­gurt (idealmente fatta in casa): sazia a lungo e da’ al corpo i giusti nutrienti per funzionare al meglio, proteine incluse. Se ti senti invece dawero accaldata e preferisci qualcosa di freschissimo, le insalate rappresentano la scelta giu­sta, meglio se abbinate anche a degli ingredienti che contengono grassi buoni (come l’avocado) per darti energia. Vedrai come mangiare bene aiutera la tua concentrazione!

E lo spuntino?

Se stai molto sui libri, o documenti la tua mente richiede tante calorie per funzionare al meglio, quindi via libera agli spuntini leggeri ma frequenti come un piccolo gelato alia frutta rinfrescante, un quadratino di cioccolato fondente (minimo 70 %), frutta fresca (la banana e ideale perche contie­ne magnesio e triptofano, ide­ale per la concentrazione) e qualche noce o nocciola che, come gia accennato prima, hanno proprieta nutrizionali straordinarie. Se preferisci studiare in biblioteca, invece, via libera alle barrette a base di frutta secca. Quelle alia spirulina sono ideali perche regalano il pieno di energia e nutrienti top come il rame, lo zinco, il magnesio e il selenio.

Una cena leggera ma nutriente e consigliatissima se vuoi stu­diare bene anche in sessione notturna. II pesce al cartoccio con limone e un contorno di verdure e top perche e ricco di Omega, che hanno benefici sull’umore, e stimola la con­centrazione senza appesantire, cosi come un minestrone freddo a base di verdure di stagione. Abbinare il primo piatto di verdura o il secondo di proteine a una piccola dose di carboidrati, poi, come una fetta di pane integrale, dei grissini o cracker, e super per dare quell’ulteriore sprint di energia che serve per studiare medicina, anatomia o storia! Se ti senti dawero spossato (sotto stress e normale stare cosi, non ti preoccupare!) concediti un piccolo cucchiaino di burro di arachidi. I suoi grassi e il suo quantita­tive di proteine ti daranno un carico energetico che dura a lungo e manterrai la glicemia stabile, utilissima per non deconcentrarsi mai! E Buono Studio!!

La Dottoressa Balsimelli è stata ospite la scorsa settimana del programma “La vita in diretta” su Rai Uno. Durante il suo intervento è stata intervistata ed ha illustrato gli articoli riportati in questa pagina. Si è mostrata così in tutta la sua professionalità e competenza anche al pubblico televisivo italiano

Nessun banner da visualizzare

2018-09-20T09:07:15+00:00Argomento: FAMIGLIA|Speciale |