Prendersi cura ogni giorno della propria bocca

Tutti i consigli per una perfetta igiene orale

I problemi ai denti e alle gengive rendono, impossibili gesti semplici e fondamentali come mangiare e parlare, peggiorando sensibilmente la qualità della vita. Sempre più ricerche confermano una relazione tra la bocca e il metabolismo del resto del corpo, poiché i denti sono interconnessi con ogni organo e ogni ghiandola attraverso il circolo sanguigno. La prima regola da rispettare per aver cura della salute orale è sicuramente quella di un’accurata pulizia: ecco perché bisognerebbe sempre lavare i denti dopo ogni pasto e prima di andare a letto. Un’altra ottima abitudine è di usare regolarmente il filo interdentale al fine di rimuovere i residui di cibo fra dente e dente. Bisogna cambiare spazzolino ogni 2-3 mesi (o comunque quando le setole si usurano e si deformano), scegliendone uno con una testina medio piccola che possa arrivare in tutte le zone della bocca. Il tempo di spazzolamento non dovrebbe mai essere inferiore ai 3-5 minuti. È poi indispensabile sottoporsi periodicamente alle visite di controllo dal dentista.

www.quotidiano.net


ALITOSI

Cos’è e come si sconfigge

L’alitosi è una problematica della bocca molto comune: può essere indotta dal consumo di alimenti ricchi di sostanze volatili, come aglio e cipolla, ma anche da una cattiva igiene orale, o da un’alterazione della flora batterica residente nella bocca. Nel cavo orale, infatti, vivono numerosi microrganismi; quando alcune specie non simbiotiche tendono a prevalere, possono comparire i cattivi odori, così antipatici e che tanto imbarazzanti. Per contrastare l’alitosi è necessario seguire una corretta igiene orale, da completare eventualmente con prodotti studiati per il problema come collutori e spray. Esistono poi molti rimedi naturali, come piante con proprietà antisettiche (arancio amaro, limone, mandarino) oppure erbe aromatiche rinfrescanti, come la menta e l’eucalipto. L’utilizzo di queste piante, sotto forma di tisana, decotto, dentifricio o collutorio, deve comunque essere accompagnato da una consistente somministrazione di acqua, che stimola la salivazione e mantiene pulita la bocca.


ALIMENTAZIONE

Ecco la dieta da seguire per denti perfetti

Quali sono i cibi che mantengono intatta la bellezza del sorriso? Innanzitutto latte e derivati che hanno un elevato contenuto di calcio. Via libera anche alle verdure a foglia larga, come bieta e spinaci, e all’insalata, che stimolano la salivazione e aiutano a pulire la bocca. Allo stesso scopo è molto utile la frutta croccante e ricca di fibre, come la mela, oltre ai frutti di bosco che contengono sostanze antibatteriche capaci di ridurre i depositi di placca. Sì alla carne bianca, al pesce e ai legumi, che contengono ferro e magnesio utili alla salute di denti e gengive, mentre sul fronte carboidrati è bene prediligere quelli integrali