Tende a panello

Tende da sole quali modelli scegliere

Idee e consigli per scegliere bene una tenda da sole

Sceglier bene una tenda da sole significa sapere in che materiale è realizzata la struttura, che deve essere resistente, e quale materiale invece è utilizzato per la copertura, che deve riuscire a fermare i raggi del sole. Le tende da sole più comuni sono disponibili in tipologie diverse a seconda dei sistemi di chiusura-apertura e della struttura che le sostiene. Ogni tipologia si adatta maggiormente a un tipo diverso di ambiente esterno che deve essere protetto, che sia esso un balcone, un terrazzo o una finestra. La tenda a bracci e la più utilizzata per i balconi: in pratica consente di aprire a sbalzo il telo tramite due bracci estensibili, agganciati a una barra superiore alia quale e fissato il tubolare con la tenda arrotolata. La tenda a caduta scende in verticale a filo facciata e offre una protezione frontale e laterale. La tenda a cappottino e esteticamente molto vistosa, utilizzata anche in questo caso per i balco­ni, oppure per coprire finestre o vetrate. Presenta una forma bombata e il telo e cucito sopra un telaio curvato ad arco, che si muove con richiamo a fune. La protezione fornita è nella parte superiore e parzialmente laterale. La tenda ad attico e adatta è indicata per coprire zone di grandi dimensioni, come terrazzi, lastrici solari o giardini. Tale tenda offre una schermatura anche frontale oltre che su­periore. La tenda a pergolato è utilizzata per zone di grandi di­mensioni, come terrazzi, lastrici solari o giardini, dove è possibile installare una struttura fissa ancorata a parete e a terra, n telo o le strisce di telo possono essere fatte passare tra le travi oppure possono aprirsi e chiudersi a pacchetto, scorrendo all’interno di guide predisposte.


TENDE IN CASA

Consigliabile come elemento d’arredo

Le tende costituiscono uno tra gli accessori più indispensabili che si possa avere in casa, se così si può dire. In sostanza la presenza di una tenda in soggiorno, cucina o camera da letto non è obbligatoria, ma consigliabile per diverse ragioni: in primo luogo la tenda funge da filtro contro i raggi solari e da schermatura per gli occhi indiscreti dei vicini; in secondo luogo contribuisce ad arredare lo spazio: un ambiente senza tendaggi sembra mancare di qualcosa. Infatti, grazie all’uso dei tessuti, scelti in relazione al grado di oscuramento richiesto, al gusto e all’arredamento della casa, gli spazi diventano molto più accoglienti. Esistono sul mercato moltissime tipologie di tende: la scelta va effettuata sostanzialmente in base al tipo di infisso che è necessario oscurare e alio spazio che si ha disposizione, necessario per il funzionamento. Per quanto riguarda i materiali essi possono variare dai tessuti ai metalli alle fibre, mentre per il funzionamento esistono sul mercato le tende classiche agganciate a degli anelli che scorrono su di un bastone, a pacchetto, a rullo e a pannello. In questo articolo andremo ad analizzare le caratteristiche di queste ultime.

 

2018-04-23T09:08:33+00:00Argomento: CASA|Speciale |