Necessario

Digital Paper: Primavera

Nessun banner da visualizzare

Fermare la diffusione di ospiti indesiderati nel proprio spazio verde

Attraverso disinfestazione e derattizzazione

I giardini pullulano di cre­ature di svariato tipo. Fra parassiti che si nutrono di sangue, che possono essere pericolosi sia per gli animali domestici che per l’uomo, e in­setti nocivi che distruggono le piante, e meglio correre ai ripari. Ecco perche esistono i prodotti chimici. Da non sottovalutare sono anche le talpe. Magari non causano malattie alle pian­te come gli insetti, eppure scavando gallerie nel terreno provocano danni piuttosto gravi. Ultimi ma non meno importanti: i topi. Innanzitutto possono portare in casa microrganismi pericolosi, come pulci, zecche, pidocchi e acari, se riescono a entrare. Per non parlare dell’eventuale contaminazione dei cibi. In secondo luogo sono un vero e proprio veicolo di malat­tie anche mortali, fra cui salmonellosi, tifo, leptospirosi e tante altre. Anche se e raro che si rifugino in giardino perche prediligono i luoghi caldi, quando succede e parecchio fastidioso per via dei danni a contenitori, alberi, piante e tutto cio che incontrano sul loro cammino, cavi della corrente compresi. Ecco quindi che Intervenire diventa imperativo.


CARATTERISTICHE

Insetti e specie infestanti: come riconoscerle

Nessun banner da visualizzare

Sono infestanti i bruchi poiche dotati di apparato masticatore e gli anfidi, insetti succhianti che divorano le piante. La cocciniglia con corazza succhia la linfa, senza genera invece una sostanza che uccide i vegetali. Le lumache e le chiocciole mangiano le foglie, i coleotteri e gli scarabei queste ultime piu fusti e fiori. Le formiche tagliano le piante, le cimici sono insetti nocivi succhianti Per quanto riguarda topi e ratti, si capisce che si trovano in giardino da buche, percorsi e sentieri, escrementi, danni vari fra cui segni di rosicchiamento, pezzi di carta da usare per il nido.


SOLUZIONI AD HOC

Come liberarsi dai devastatori

Per la disinfestazione da zecche, occorre falciare I’erba fresca e bruciare quella secca. Per trattamenti intensi invece e necessario optare per una ditta che si occupa di disinfestazioni con procedure mirate. Le zanzare si combattono tra fine aprile e inizio maggio. I prodotti chimici sono utili solo sugli insetti adulti, per le larve servono prodotti naturali a base di succo d’aglio, acido citrico e potassio sorbato da vaporizzare neN’ambiente. Per le talpe e necessario I’intervento in loco di un’azienda specializzata che si occupa d’installare trappole adatte all’animale e smaltire poi gli esemplari catturati a norma di legge, Per mosche e animali striscianti conviene usare insetticidi appositi in determinate aree del giardino.
E per la derattizzazione? Esistono esche sicure anche per l’uomo che contengono il veleno aN’interno, in modo da entrare in contatto solo con i diretti interessati. Le esche sono senza dubbio il metodo piu efficace per liberarsi dai roditori.

Nessun banner da visualizzare

2018-04-19T10:41:11+00:00Argomento: CASA|Speciale |