Dolcissime tentazioni

Dolcissime tentazioni
per gli amanti della tavola: bando alle restrizioni

Etichette prestigiose e panettoni come dono

Le feste invernali sono all’insegna della convivialità: insieme ad amici e parenti si sospendono i doveri e ci si concede di dimenticare dieta e linea. È tempo di gioia e peccati di gola: invece di regalare un oggetto che magari finirà nell’armadio, un assortimento di cibi particolari è un regalo gradito da gourmet e amanti del buon bere. Cioccolatini ripieni, in una confezione natalizia, sono un dono un po’ formale, ma accolto sempre con piacere da tutta la famiglia. Per chi ama il cioccolato e ha voglia di provare qualcosa di speciale, scorzette di arancia ricoperte di fondente sono un regalo in perfetto stile natalizio, ancor più se accompagnate da miscele di tè alle spezie. Anche un panettone di qualità – proposto spesso in tante varianti golose – è sempre una buona scelta, ancor più se fatto con ingredenti selezionati: farina macinata a pietra, lievito madre, uova fresche di galline allevate a terra e burro belga. E per gli amanti del buon bere: una bottiglia di ottimo vino o una bollicina millesimata in edizione speciale, da condividere durante la cena di Natale.


Millesimato

Bollicine di gran classe: un occhio all’etichetta

La dicitura “millesimato”, che possiamo trovare sull’etichetta di uno spumante, indica che il prodotto è stato ottenuto attraverso la lavorazione di uve di una sola annata. Le norme stabiliscono che tale termine è consentito se il prodotto è ottenuto con almeno l’85% del vino dell’annata di riferimento: lo spumante può essere fatto anche con vini di annate differenti, purchè uno di questi sia almeno l’85% del prodotto utilizzato.
Solitamente, il millesimato è uno spumante di qualità maggiore: i produttori riservano per la sua realizzazione le uve migliori e la sua produzione richiede maggiore lavoro.


Liquori

In salotto torna di moda l’angolo bar

L’angolo bar in salotto sta tornando di moda, con amari, liquori e distillati in belle confezioni da offrire come after dinner drink. Perché allora non regalare, come da tradizione, una bottiglia speciale di liquore, da condividere con amici e parenti per un anno intero?
Soluzione composta da alcol, zucchero e acqua, preparata a caldo o a freddo e aromatizzata con estratti di origine vegetali, il liquore ben si presta ad essere messo sulla tavola dopo la cena di Natale. Perfetto è il liquore alla cannella, da sorseggiare a fine pasto davanti alla fiamma di un caminetto, conquistando mente e palato. Bevanda cremosa per i più golosi, il liquore al cioccolato, in alcune versioni anche con peperoncino, è una morbida e avvolgente carezza per il palato dal carattere deciso ma non irriverente. Per chi preferisce un gusto più aromatico, il liquore alla liquirizia è ricavato da un’infusione in alcol di liquirizia purissima estratta dalle radici di questa pianta.

2017-12-20T16:49:54+00:00 Argomento: FAMIGLIA|Speciale |