Speciale Green

Iniziative e novità

Mobilità elettrica
Centraline e progetti

Le postazioni e le iniziative presenti nella regione

Lo sviluppo della mobilità elettrica passa dalle stazioni di ricarica. Ecco perché anche in Umbria si sta lavorando da tempo allo sviluppo di una rete capillare di postazioni per alimentare i veicoli ad energia elettrica. Ad oggi le colonnine installate nella regione sono oltre 100.
La strategia per una mobilità elettrica in Umbria è una delle misure di tutela ambientale del “Piano Regionale per la qualità dell’aria”, nonché obiettivo di mobilità sostenibile che ha trovato la propria formulazione nel Prime (Piano regionale per le infrastrutture e la mobilità elettrica). Con il progetto “Turismo ecosostenibile regionale”, finanziato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, proprio la Regione Umbria ha previsto l’installazione di 24 colonnine di ricarica dei veicoli elettrici distribuite nel territorio di tredici Comuni. La loro collocazione a una distanza massima di 40 chilometri l’una dall’altra consente di effettuare un tour turistico dell’Umbria interamente su auto elettriche. I Comuni aderenti al progetto hanno firmato un accordo con la Regione in cui si impegnano ad approvare il “Manifesto per la mobilità elettrica”. Questo prevede, tra l’altro, la fornitura gratuita a ogni veicolo elettrico, coerentemente con il regolamento comunale, di un permesso annuale di accesso alle aree Ztl e l’applicazione di tariffe agevolate per la sosta a pagamento all’interno del territorio comunale.
Le colonnine prevedono una potenza di circa 22 Kw, permettendo una ricarica completa di un’auto elettrica in una o due ore, a seconda del modello di autoveicolo.
Le colonnine installate sono multivendor per cui si può accedere alla ricarica del veicolo elettrico utilizzando la card rilasciata da un qualsiasi fornitore di energia elettrica. I costi della ricarica dipendono dalle tariffe del fornitore utilizzato nonché dal modello dell’auto. In generale comunque sono compresi tra 1 e 3 euro ogni 120 chilometri. Per verificare se le colonnine sono libere è possibile collegarsi on line al sito www.eneldrive.it.
Complessivamente, in Umbria sono attualmente installate colonnine di ricarica, pubbliche e private, in ben 27 Comuni.

Tutte le novità del Gruppo Volkswagen

Rubeca Motori scommette sul green

Il Gruppo Volkswagen sta lavorando per diventare un provider di mobilità sostenibile di riferimento a livello mondiale e per il successo nel mondo della mobilità del futuro. Attraverso il programma “Together – Strategy 2025” si gettano le basi della nuova strategia del Gruppo, focalizzata sulla trasformazione del ‘core business’ automobilistico di Volkswagen o, per dirla con altre parole, su un fondamentale riassetto in preparazione di una nuova era della mobilità. Il progetto prevede oltre 30 nuovi veicoli elettrici entro il 2025, tecnologia delle batterie, digitalizzazione e guida autonoma. Rubeca Motori, concessionaria Volkswagen, è in continua evoluzione e, nel rispetto delle nuove politiche della casa madre, ha iniziato ad avvicinarsi a questo nuovo concetto di mobilità. Prima c’è stata la commercializzazione di Golf GTE e Passat GTE, le due auto ibride (benzina/elettrico) e oggi Rubeca Motori sta diventando il punto di riferimento per i veicoli completamente elettrici come Nuova e-Up e Nuova e-Golf. Presso la sede della concessionaria, già l’anno scorso, è stata installata la prima colonnina di ricarica elettrica. Oggi Rubeca Motori è pronta per compiere il primo passo verso un nuovo concetto di mobilità. Il futuro della auto elettriche sta arrivando, anzi è già arrivato, e da Rubeca Motori è possibile trovare anche la migliore assistenza, grazie a tecnici sono specializzati nei veicoli ibridi di nuova generazione.

Info: www.rubeca.it

2017-02-23T11:23:22+00:00