Speciale Formula 1

Donne & motori

Leo Turrini

Melbourne

INFINITE leggende circondavano le vite private degli assi del volante del passato. Di Achille Varzi, acerrimo rivale di Tazio Nuvolari, si diceva avesse perso la testa per una nobildonna tedesca vicina ai gerarchi del nazismo, scoprendo con lei il fascino micidiale della cocaina. Invece James Hunt, campione del mondo nel 1976, grande avversario di Niki Lauda, era un incallito play boy, un vitellone che si circondava sempre di pupe bollenti. Clay Regazzoni faceva disperare Enzo Ferrari, che gli rimproverava talune distrazioni ‘rosa’. Gerhard Berger vinceva poco in pista ma in compenso era imbattibile in camera da letto. Nelson Piquet, tre volte iridato negli anni Ottanta, ebbe figli da donne diverse. Ayrton Senna, lui, riempì i suoi rotocalchi per i flirt con le dive della tv brasiliana e con la top model Carol Alt…

OGGI, ai box il tasso di testosterone sembra in ribasso. Sempre più spesso i piloti dichiarano e ostentano le virtù della monogamia. Seb Vettel ha messo su famiglia con Hanna e nessuno ha mai visto foto dei rampolli. Nico Rosberg ha motivato l’addio alle corse con il desiderio di godersi una tranquilla esistenza in pantofole, con moglie e bambini. Felipe Massa si presenta ai Gran Premi con babbo, moglie, figlio e zii assortiti. Persino Kimi Raikkonen sembra aver messo la testa a posto con il secondo matrimonio: ha sposato la bella Minttu e l’erede sgambetta felice dietro il garage della Ferrari… Più in linea con le tradizioni sembrano le abitudini di Lewis Hamilton. Il fuoriclasse della Mercedes ufficialmente non ha un legame fisso, almeno da quando ha chiuso con la cantante delle Pussycat. Gli sono state attribuite relazioni a destra e a manca. Celebre una sua apparizione con la pop star Rihanna ad uno spettacolare Carnevale in zona Barbados e non sono mancate le indiscrezioni pruriginose sulla sua amicizia con Lindsey Vonn, la formidabile reginetta americana dello sci alpino, già sentimentalmente legata a un altro campione di colore, Tiger Woods.

MOLTO movimentata anche l’esistenza privata di Fernando Alonso. Lontano dalla vittoria in un Gran Premio dal remoto 2013 (e il suo ultimo titolo iridato risale addirittura al 2006), lo spagnolo viaggia sempre fortissimo sull’autostrada dell’amore. Finito in fretta il matrimonio con una cantante iberica, l’ex driver della Ferrari era stato spesso accompagnato alle corse da una smagliante telegiornalista sua connazionale, tale Lara Alvarez. In tempi più recenti è stato avvistato in compagnia di una sfavillante modella russa, la giovanissima Viki Odintkova. Di sicurola storia si è incaricata di smentire una convinzione a lungo coltivata da Enzo Ferrari. Sosteneva il Vecchio che amore e paternità fatalmente riducessero la propensione al rischio nei campioni del volante: ma già dai tempi di Schumacher, che vinse cinque dei suoi sette titoli mondiali quando già erano nati i figli Gina Maria e Mick, è stato chiaro che le antiche regole non valevano più…

2017-03-24T15:48:51+00:00