Ente Moda Italia
L’alleata delle piccole e medie imprese

Per valorizzare in tutto il mondo la qualità del Made in Italy

La mission di EMI è di organizzare fiere di moda all’estero per supportare l’espansione delle piccole-medie imprese italiane sui più importanti mercati internazionali, quelli già consolidati e quelli emergenti. E.M.I. Ente Moda Italia contribuisce a valorizzare e promuovere in tutto il mondo la Moda Italiana di qualità fornendo consulenza, immagine coordinata, servizi, contatti e opportunità di sviluppo commerciale alle imprese. Le fiere/i mercati internazionali (extra UE) più interessanti oggi per la moda italiana sono senza dubbio la Russia, visto anche l’importante rialzo del prezzo del petrolio, affiancata da un’economia molto dinamica come la Corea del Sud e da tutta l’area ASEAN/Pacifico. Gli Stati Uniti non stanno vivendo un momento particolarmente brillante ma rimangono comunque, insieme all’Europa, un mercato di riferimento per l’export Moda e Accessorio italiano. Anche la Cina continentale sta iniziando a dare segni interessanti sul fronte dello sviluppo retail multimarca e si candida per diventare un mercato interessante anche per le PMI italiane, nel prossimo futuro, e non solo per i grandi brand internazionali. In tutti questi mercati, e anche in altri, Ente Moda Italia organizza appuntamenti fieristici dedicati alle piccolemedie aziende italiane del sistema moda-accessorio. Quando EMI sceglie una fiera/un mercato piuttosto che un altro lo fa sulla base di un’analisi approfondita: il primo elemento che esaminiamo è la presenza, o meno, in un dato mercato, di una struttura distributiva multimarca, indipendente o organizzata. Questo è il vero pre requisito per ipotizzare una penetrazione commerciale da parte delle aziende italiane. Dopo di che dobbiamo capire qual è la città da utilizzare come base di partenza e se, in questa, esistono già delle fiere internazionali con le quali poter sviluppare delle partnership. In caso di assenza totale di manifestazioni, Ente Moda Italia è comunque in grado di svilupparle exnovo, come già fatto a New York negli anni ’80 e a Seoul dal 2013 in poi. Le aziende vengono selezionate per partecipare alle manifestazioni EMI in base allo specifico progetto fieristico e alle caratteristiche del singolo mercato. EMI ha a disposizione un ampio database di contatti che le deriva da un’attività ultratrentennale: questo consente di selezionare e sensibilizzare le aziende più adatte per ciascun progetto, anche se rimaniamo aperti a richieste di nuove aziende e spesso forniamo anche una consulenza one-to-one su quali mercati e fiere potrebbero essere i migliori. Ente Moda Italia, grazie anche al supporto dei due soci al 50%, Centro di Firenze per la Moda Italiana e Federazione Sistema Moda Italia, vanta una lunga e proficua collaborazione con il Ministero per lo Sviluppo Economico e l’ICE, che si sta allargando a tutte le piazze nelle quali EMI è operativa. EMI non percepisce alcun contributo pubblico ed è un ente no-profit, ma realizza progetti speciali a favore delle imprese grazie all’attenzione del MISE e di ICE. Altro elemento molto importante, sviluppato negli anni, è stata la capacità di EMI di compattare intorno ai suoi progetti tutti i principali enti di governo, locale e nazionale, deputati all’internazionalizzazione, così da ridurre la frammentazione di azioni all’estero che ha caratterizzato un certo periodo del passato recente. Sul fronte della promozione delle proprie attività presso le aziende italiane, Ente Moda Italia è in costante contatto con le aziende di moda italiane grazie al network di rapporti personali proprio e dei due soci, grazie alle costanti visite alle fiere di moda in Italia e nel mondo e grazie soprattutto al costante servizio di orientamento all’internazionalizzazione che svolge, gratuitamente, per il sistema moda italiano. EMI dispone comunque di un sito web aggiornato continuamente e può contare su una reputazione di alto livello che le deriva dall’essere l’unica struttura, in Italia, che si occupa di internazionalizzazione ed è dedicata alla Moda al 100%. Molto spesso, quindi, sono proprio le aziende a contattarci per chiedere suggerimenti e informazioni.